Area 51

.

In pieno deserto negli USA una base segretissima dove si eseguono test e studi per le armi del futuro e dove sono custoditi segreti impenetrabili.

 

La base aerea di Nellis è famosa per il coinvolgimento in moltissimi film d'azione, in storie di guerra e spionaggio.  L'area militare ad altissima restrizione nella quale si trova la base aerea è nota in tutto il mondo per i presunti esperimenti con armi micidiali di distruzione di massa dagli effetti catastrofici, ma anche per i test nucleari che si sono susseguiti negli scorsi decenni fino a pochissimi anni fa.     

La zona militare, che si estende per circa 26.000 chilometri quadrati, è denominata Area 51 ed è (forse) la zona più segretata del pianeta.   La regione desertica che ospita la base è chiamata "terra del sogno" e, all'infuori dei pochi fabbricati di supporto alla base aerea e agli ingressi dei bunker, ospitati in basse costruzioni, non mostra alcun segno di presenza, né di attività di alcun tipo.  Tutte le carte topografiche della zona non ne fanno alcuna menzione.   La vita si svolge nel sottosuolo, a profondità di centinaia (forse migliaia) di metri, un intricato reticolo di gallerie mette in comunicazione laboratori, centri direzionali, hangar, magazzini e tutto ciò che necessita per la sopravvivenza e l'attività di un gran numero di operatori che ci vivono.   Testimoni hanno riferito che la discesa ai livelli operativi richiede parecchi minuti, nonostante siano in servizio ascensori superveloci.

Nell'area, sono presenti una base della Marina ed una dell'Aeronautica, entrambe top secret.   Il punto più "interessante" dell'Area 51 è situato al centro della zona e copre una estensione di 16 chilometri quadrati, denominato "S4" è interdetto a tutti ed occultato anche dall'esterno.   In questa base ultra segreta sono custoditi i resti di un disco volante precipitato ed i cadaveri degli alieni che si trovavano al suo interno.

E' opinione diffusa che l'estrema segretezza del luogo voglia nascondere gli esperimenti con dischi volanti o altre diavolerie del genere, alle quali sarebbero giunti analizzando il relitto alieno.   Le autorità hanno sempre smentito la presenza nelle proprie installazioni di elementi extraterrestri, tuttavia, sono ormai molti gli apparati ed i materiali innovativi ai quali l'industria americana  (particolarmente nel settore militare) è giunta improvvisamente senza passare attraverso stadi intermedi, il che fa supporre che non si sia trattato di vere invenzioni (di solito frutto di molteplici passaggi migliorativi) ma della copiatura da esemplari gia esistenti e prodotti da altri.

Per quanto riguarda la presenza dell'astronave aliena (disco volante) sembra ormai assodato che si tratti di una realtà, supportata dalla testimonianza di autorevoli testimoni dell'epoca che asseriscono d'aver assistito personalmente al recupero dei rottami e che non si trattava assolutamente di un aeromobile terrestre.   I filmati della presunta autopsia degli alieni, resi pubblici qualche tempo fa in anteprima, hanno diviso gli esperti ed appassionati tra chi è convinto che si tratti di immagini originali e chi invece li considera dei falsi.   

Le autorità tuttavia continuano imperterrite a smentire, segno evidente che qualcosa di importante sta avvenendo e che ha in qualche modo a che fare con gli UFO.

 

© 2000-2001 Novatec s.r.l. - tutti i diritti riservati