IL NUMERO 7

 

 

Avete fatto caso come certi numeri siano più ricorrenti rispetto a tutti gli altri?   Sono il 3, il 7, il 12;  in particolare per il sette abbiamo una serie di collocazioni che, viste tutte insieme, fanno un certo effetto.   Se tale numero è stato adottato in tante e diverse situazioni, ci dovrà pure essere un motivo.... Se qualcuno volesse azzardare delle ipotesi personali, lo faccia pure:
  il modulo della home-page serve per questo.

 

 

I sette giorni della settimana

Le sette note

Gli aromi base componenti i profumi sono sette

I colori dell'arcobaleno sono sette

Gli elettroni girano attorno al nucleo su sette livelli possibili

Sette stelle compongono la costellazione dell'Orsa Maggiore

Le sette meraviglie del mondo antico

Le sette figlie del titano Atlante

Il tributo al Minotauro era di sette fanciulle e sette fanciulli

I sette sapienti dell'antica Grecia

I sette colli e i sette re di Roma

Danza dei sette veli (Salomè la eseguì per Erode Antipa)

Le sette opere di misericordia

 I sette vizi capitali

I sette sacramenti

I sette dolori di Maria

La madonna apparse a Fatima sei volte 
promettendone una settima per il futuro

Il precetto biblico che impone di perdonare sette volte

Nell'Apocalisse il sette è citato almeno 16 volte 
per descrivere la scena e i personaggi della visione

I Babilonesi rappresentavano il cosmo con una stella a sette punte

Secondo la tradizione orientale
 i punti di energia del corpo umano sono sette

Nella cultura degli Indiano d'America il sette era numero sacro

Il presidente della repubblica è in carica sette anni

 

 

PROVERBI E MODI DI DIRE

- andare al settimo cielo
- sudare le sette camicie
- andare per i sette mari
- nati settimini
- la crisi del settimo anno (matrimonio)

 

Nelle prescrizioni bibliche

il Sabato era ultimo di sette giorni destinato al riposo e al culto;
l'anno sabbatico era il settimo di una settimana di anni, destinato alla remissione dei debiti, alla liberazione degli schiavi, al riposo della terra, al ritorno delle proprietà;
l'anno del giubileo era l'ultimo di sette settimane di anni e annunciava l'inizio del cinquantesimo anno.

 

IL FENOMENO DEL SETTENARIO

Dopo il concepimento, l'embrione umano rimane tale per sette settimane;    la nascita avviene dopo sette lune nuove.
Il bambino incomincia a trasformarsi dopo i sette anni (denti, carattere, ecc.);
l'uomo entra nel decadimento fisico verso i 49 anni (sette volte sette);
la donna entra nel periodo fisiologicamente fecondo nel secondo settenario di vita, verso i 14 anni (2x7), così come tale periodo generalmente si esaurisce intorno al settimo settenario (49 anni).

Alcuni uccelli covano le loro uova per un solo settenario ed altri per due, tre, cinque, sette periodi settimi. Per esempio, le uova di gallina e di piccione (pur essendo i due pennuti di taglia e abitudini diverse) schiudono dopo 21 giorni (3x7); quelle d'oca dopo 35 giorni (5x7); le uova di struzzo dopo 49 giorni (7x7).