informazioni utili

.

Riconoscere gli additivi pericolosi negli alimenti

.


Tutti gli alimenti confezionati (spesso anche sfusi e freschi) di produzione industriale (e non)  sono addizionati con sostanze chimiche necessarie per la conservazione o per facilitare i processi produttivi o per conferire colorazioni e sapori particolari.   Tutte le sostanze utilizzate negli alimenti devono essere indicate nell'etichetta, esse sono consentite dalla legge in quanto o sono totalmente inerti o non presentano un grado di tossicità tale da causare problemi immediati con l'assunzione in dosi limitate.    Da decenni tuttavia, istituti e studiosi segnalano la pericolosità di alcune sostanze che permangono nella lista più che altro per ragioni commerciali o di opportunità.   La pericolosità di tali sostanze, o meglio, la sospetta pericolosità, è proporzionale alla quantità assunta nello spazio di tempo.   Se per esempio un certo elemento tossico viene ingerito consumando un certo tipo di alimento, si corre un rischio minimo data la quantità esigua di tale elemento.    Il discorso cambia quando nello stesso arco di tempo si assume la stessa sostanza tossica in quantità maggiori a causa del consumo di cibi diversi nei quali la stessa è contenuta.   In questo caso, le singole assunzioni si sommano arrivando a concentrazioni che possono divenire tossiche e pericolose.   Ancor più se si considera che il maggior pericolo deriva dall'aumentato  rischio di contrarre malattie gravissime quali il cancro, il quale, come ben sappiamo, difficilmente è associabile ad una determinata causa.

Riportiamo tre liste di additivi alimentari divisi per grado di pericolosità.   Consultando le tabelle sarà possibile stabilire il grado di "pericolosità" degli alimenti che normalmente consumiamo....

 

ADDITIVI INOFFENSIVI

E100 E173 E302 E404

E101 E174 E303 E405

E103 E175 E304 E406

E104 E180 E305 E408

E105 E181 E307 E410

E111 E200 E308 E411

E121 E201 E309 E413

E122 E202 E325 E414

E126 E203 E326 E420

E130 E206 E327 E421

E132 E237 E331 E422

E140 E238 E332 E440

E151 E260 E333 E470

E152 E262 E334 E471

E160 E272 E335 E472

E161 E280 E336 E473

E162 E281 E337 E474

E163 E282 E400 E475

E170 E290 E401 E402

E171 E300 E301 E403

E172

 

.ADDITIVI SOSPETTI

E125

E131

E141

E142

E150

E153

E210

E212

E213

E214

E215

E216

E217

E221

E222

E223

E224

E226

E231

E233

E236

E240

E241

E338

E339

E340

E341

E460

E461

E463

E465

E466

E467

ADDITIVI TOSSICI

E102

E110

E120

E123

E124

E127

E220

E221

E230

E239

E250

E251

E252

E311

E312

E320

E321

E407

E450

E330

il più pericoloso 
è l' E330

 

Gli additivi tossici sono contenuti in molti prodotti pubblicizzati di gran marca rientranti negli acquisti usuali di moltissime famiglie, tra questi vi sono: merendine, bibite, aperitivi alcolici, sigarette, ecc.   Controllate l'etichetta, la riduzione di consumo di determinati prodotti è l'unico modo per indurre i fabbricanti a modificarne la composizione, utilizzando prodotti meno pericolosi.

 

© 2000-2001 Novatec s.r.l. - tutti i diritti riservati