ville venete
breve itinerario tra le più vicine e  rappresentative

VILLA BARBARIGO

La villa si trova immersa nel pieno centro di Noventa Vicentina ed ha perso ogni riferimento visivo con il mondo rurale.

La villa rappresenta una delle più interessanti opere della fine del Cinquecento, non è noto l'architetto che realizzò quest'opera per la potente famiglia veneziana che aveva dato due Dogi alla Repubblica Serenissima.

Il corpo della villa padronale si sviluppa su quattro piani e presenta, al piano nobile, un portico a doppie colonne tuscaniche interrotte dal blocco centrale che sporge e raccoglie un loggiato a doppia altezza.

Il loggiato a sua volta si articola in un corpo a sporgere che ne comprende un altro tetrastilo concluso in alto da un timpano.  Al loggiato si accede dall'esterno tramite una doppia scala ornata da una balaustra.

Gli interni sono arricchiti da affreschi di Antonio Vassillacchi e Antonio Foler.   La sala centrale a crociera presenta gli affreschi con scene di guerra della famiglia Barbarigo, tra le quali la battaglia di Lepanto del 1571 nella quale Agostino Barbarigo, al comando della flotta veneziana, sconfisse i Turchi.

Nelle sale laterali vi sono i ritratti dei dogi e degli ambasciatori della famiglia Barbarigo, opere del Vassillacchi.

Il salone superiore ospita, invece, alle pareti affreschi a soggetto mitologico opera di Luca Ferrari .

 

© 2000-2001 Novatec s.r.l. - tutti i diritti riservati