barzellette per tutti!

seconda parte

 

Un signore deve seguire una dieta rigorosa. A pranzo gli servono due cucchiai di riso bollito, mezzo formaggino, una ciliegia. Terminato il pranzo, si rivolge all'infermiera: - Per favore, mi puo' portare un francobollo? Ho una voglia matta di leggere...

 

Calogero, giovane carabiniere, viene assegnato alla caserma di un piccolo paese di periferia, dove non accade mai nulla. Nella caserma sono presenti solo un maresciallo ed un altro carabiniere piu` anziano. Calogero si confida col carabiniere anz iano, che gli dice: "Stai tranquillo, sei capitato nel posto giusto. Vedi, qui non succede mai niente. Pero` c'e` un problema"; Calogero chiede quale, ed il carabiniere anziano risponde: "Il maresciallo e` un tipo un po' strano, e pretende che, tutte le m attine presto, un carabiniere gli vada a comprare il giornale; finora ho provveduto io, ma tu sei l'ultimo arrivato, quindi adesso devi pensarci tu". Calogero non si lamenta e, la sera, va a dormire tranquillo. Alle 5:30 il maresciallo urla: "Calogero ! I l giornale !". Il povero Calogero si alza, controvoglia, e va; tornato in caserma, potrebbe rimettersi a dormire, ma ormai non ha piu` sonno, e non ci riesce. La storia si ripete per qualche giorno, finche`, stremato, Calogero si vede costretto ad inventare qualcosa per non soccombere.   Il giorno seguente  va a comprare 7 giornali, e consegna il primo al maresciallo, soddisfatto. Il secondo giorno consegna la seconda copia, e va tutto liscio. Il terzo giorno, dopo che Calogero ha dato il giornale al maresciallo e si e` rimesso a dormire, sente urlare: "Calogero ! Vieni subito qua !"; Calogero corre dal maresciallo, che lo ha chiamato, tremando per la paura di essere scoperto. "Calogero ! Guarda qua !" : il maresciallo mostra il giornale a Calogero, che inizia a sudare freddo. E il maresciallo: "Calogero, guarda: poi dicono che siamo noi carabinieri la rovina del mondo ! Guarda: sono tre giorni di fila che questo finanziere esce di casa, prende la Vespa e va a sbattere sempre contro lo stesso palo !"

 

Maresciallo, per fare un po' di spazio in archivio, posso bruciare i fascicoli piu' vecchi di dieci anni? - Ottima idea! Pero' per sicurezza fai prima le fotocopie!

 

Fonogramma n. 789. DA MINISTERO INTERNO- SERVIZIO PROTEZIONE CIVILE AT COMANDO STAZIONE CARABINIERI DI MESSINA. Stop.Urgono notizie presunto sisma, sospetto epicentro vostra zona. stop. Calcolare danni arrecati da movimento tellurico et controllare scala Mercalli. stop. Rispondere infine stesso mezzo riportando gradi esatti. stop.Raccomandasi max. urgenza. stop.

Risposta fonogramma n. 789.DA COMANDO STAZIONE CARABINIERI MESSINA AT MINISTERO INTERNO- SERVIZIO PROTEZIONE CIVILE. Stop. Identificato finalmente SISMA. Stop. Trattasi di Sisma Giuseppe Fu Gaetano nato a Napoli il 6/4/1945 et qui residente. Stop. Noto pregiudicato per reati contro patrimonio et persona. Stop. Per quanto riguarda Epicentro non risulta nel nostro elenco anagraf ico nè in quello dei comuni vicini. Stop. Potrebbe trattarsi, se c'è stato errore nella vostra battitura telegrafica, di BEPI CENTRO, conosciuto et stimato maestro elementare. Stop. Il movimento tellurico non ha provocato alcun danno perchè questa locale caserma tiene sotto controllo tutti i movimenti, compresi quelli politici, sindacali e religiosi. Stop. Non abbiamo potuto controllare la scala del sig. Mercalli perchè lo stesso si è allontanato dal suo domicilio et sconoscesi suo attuale recapito. Stop. Per noi carabinieri i gradi sono gli stessi di prima: io sono appuntato et mio collega Carabiniere semplice. Stop. Ora però dobbiamo andare perchè qui c'è stato un forte terremoto. Stop

 

 

Un maresciallo dei Carabinieri dà ordini :"Tutti a piedi nel bosco a tagliare la legna". Un appuntato :"Maresciallo io prendo la motosega" e il maresciallo:"Ho detto tutti a piedi.

 

Un carabiniere ferma un' auto e fa la contravvenzione al conducente in quanto circola con un cane senza la prevista rete separatoria di protezione. Il malcapitato si giustifica: " Guardi che il cane e' un peluche " . Al che il milite replica: "Senta non me ne frega niente di che razza e' il suo cane, io la contravvenzione gliela faccio lo stesso".

 

Concorso per carabinieri: primo premio, una macchina da scrivere; secondo premio, una macchina gia'scritta !!

 

 

Due Carabinieri escono insieme per il giro di ronda. Uno dei due e' evidentemente contento, tutto ringalluzzito, e il collega dopo un po' si incuriosisce e gli chiede il perche'. - Eh! Certo che sono contento, perche' tutti dubitano dell'intelligenza di noi Carabinieri, e io invece ho dimostrato che siamo MOLTO superiori alla media! - Ma no! Dai... dimmi, cosa hai fatto? - Ho comprato uno di quei giochi, sai i puzzle, e poi mi ci sono messo ogni sera, tutte le sere, e in appena sei mesi l'ho finito!  - Beh... sei mesi pero'... ma sei proprio sicuro di essere stato tanto al di sopra della media?   - Ma certo! Pensa, sulla scatola c'era scritto: DAI DUE AI QUATTRO ANNI...

 

 

Un carabiniere entra in un negozio e vede un thermos. Non ne  ha mai visti prima e rimane colpito da quel cilindro di metallo  brillante.  - Cos'è questo oggetto? - chiede alla commessa.  - E' un thermos, signore!  - E a cosa serve?  - A mantenere fredde le cose fredde e calde le cose calde!  - Funziona con l'elettricità?  - No signore, è in alluminio e vetro.  - Lo compro! - e torna a casa contento del suo acquisto.  L'indomani va in caserma con il suo bel thermos sotto il braccio.  Un collega lo vede e gli chiede:  - Cos'è quello strano oggetto?  - E' un thermos e serve per mantenere le cose calde, calde e quelle fredde, fredde! - E tu cosa ci hai messo dentro?  - Un caffè bollente e due ghiaccioli...

 

 

- Perche' i Carabinieri hanno sempre con se delle mollette?   - Per stendere il verbale.

 

 

 

Facolta' di Giusprudenza: esame di codice di procedura civile. Il
professore esordisce con una domanda:
- Dunque... mi saprebbe dire cos'e' la "frode"?
- Una frode e' se lei mi boccia!
- Cooome??!! Come sarebbe a dire?
- La frode si ha quando uno approfitta dell'ignoranza altrui e lo
  danneggia!

 

Due marescialli dei carabinieri stanno discutendo circa la stupidita' dei

loro sottoposti:

- I miei sono piu' stupidi dei tuoi!

- No, sono molto piu' stupidi i miei!!

- E' impossibile ti dico! Comunque, facciamo una prova...

Ciama allora un carabiniere semplice:

- Ehi tu, vieni qui!

- Comandi!

- Prendi queste cento lire e vammi a comprare un cavallo.

- Subito maresciallo!

Il maresciallo allora fa al collega:

- Che ti avevo detto?

- Ma aspetta di vedere i miei!!!

Chiama cosi' un suo sottoposto e gli fa:

- Caputo, fai un salto a casa mia a vedere se ci sono!

- Signorsi', signor maresciallo!

Appena uscito si rigira verso il pari grado:

- E allora? Che mi dici dei miei?

Nel frattempo i due carabinieri si incontrano per le scale:

- Certo che i nostri superiori sono proprio stupidi! Pensa che il mio mi ha

dato cento lire e mi ha detto di andare a comprargli un cavallo. Che non

lo sa che oggi e' domenica ed i negozi sono chiusi?

- Pensa che invece il mio mi ha detto di andare a casa sua a vedere se

c'era. Visto che ha il telefono sulla scrivania, non poteva telefonare?