barzellette per tutti!

sedicesima parte

 

ELEMOSINA 
Un poveraccio suona alla porta e chiede alla signora se ha qualcosa da dargli perché ha fame. 
La signora risponde: "Mi dispiace, ma oggi non ho niente. Comunque, le andrebbe bene del pane vecchio?"
Il barbone risponde di si.
"Bene!".  Dice la signora.  "Allora ripassi domani che le do quello di oggi".

 

RITROVAMENTI
Un signore trova per terra un bracciale d'oro, in quel mentre una persona dice: "E' mio!  L'ho perso io!"
Ribatte l'altro: "Non è vero!  E' mio!".
"Come fa a dirlo?"
"C'è scritto sopra! TUO PER SEMPRE"

 

Paradiso:   luogo in cui
- i meccanici sono tedeschi
- i vigili sono inglesi
- i cuochi francesi
- gli amanti italiani
e tutti sono organizzati dagli svizzeri
Inferno:    luogo in cui
- i meccanici sono francesi
- i vigili tedeschi
- i cuochi inglesi
- gli amanti svizzeri
e tutto è organizzato dagli italiani...

 


INFERNO ETNICO
Un tale, dopo aver vissuto una vita sregolata, si presenta all'inferno.  L'addetto alla reception gli chiede le generalità, vuole sapere la nazionalità perché l'inferno è diviso in base alla provenienza dei dannati.   Il tale è un po' confusionario:  la madre è italiana, il padre è tedesco, lui è nato in Germania però ha sempre vissuto in Italia.   Il diavolo allora gli fa: "Adesso chiediamo al capo, intanto vieni con me".   Si avviano per un lunghissimo corridoio su cui danno delle porte con su scritto il nome delle varie nazioni.   Si sentono rumori inquietanti, grida, urla terrificanti.  Soltanto dalla porta degli italiani non si sente quasi niente, soltanto degli schiamazzi.   Arrivano alla porta dei tedeschi, il portiere entra per consultarsi coi colleghi mentre il tale attende fuori.   Dalla porta socchiusa si affaccia un dannato, lo guarda e gli fa: "E tu, che ci fai lì?".  Il tale gli racconta la sua storia poi gli chiede: "Dimmi, ma come si sta qui all'inferno?".  E l'altro: "Beh! Tutto sommato, non si sta male....  Si comincia alle 8 con la corsa sui carboni ardenti, alle 10 dobbiamo portare in circolo dei grossi pietroni e i diavoli ci frustano, al pomeriggio ci fanno fare il bagno nell'olio bollente..... però sai che è così, ti abitui agli orari e riesci a sopportare abbastanza bene."
Per capire meglio riprende: "Come mai dalla porta degli italiani non si sentivano gli urli e i rumori come da tutte le altre parti, sai, io quasi quasi vorrei farmi mandare là....."
"Ma no!   Vuoi scherzare!  Vieni con noi, qui con i diavoli tedeschi è sempre tutto in ordine, perfetto, non ti fanno niente di più di quel che è prescritto, sai sempre perfettamente cosa ti aspetta e cosa devi fare! Qui ogni particolare è organizzato e calcolato!   Non andare là!  Dagli italiani è un caos!  Gli orologi sono rotti, il fuoco non si accende, mancano le pietre, l'olio è sempre freddo......"

 

 

UN BOSCAIOLO CHE HA SBAGLIATO MESTIERE (.....)
Un boscaiolo entra in un negozio specializzato in abiti per boscaioli e chiede al commesso: "Vorrei un vestito per andare a tagliare la legna ". 
"Che taglia? ". 
"La legna, no? ".

 

 

Nevrastenico: colui che costruisce castelli in aria. 
Psicopatico: colui che vi abita. 
Psichiatra: colui che riscuote l'affitto.

 

 

VICENDE FAMILIARI
Pierino va dalla mamma piangendo disperatamente.
"Perché piangi così?"
"è caduto il martello sul piede di papa'...!"
"Oh poverino! Sei tanto dispiaciuto ma non è poi così grave!"
"Si lo so!  Infatti,  mi ero messo a ridere..."