immagini di un mondo che non c'è più

.

Guerra    Ispano  -  Americana  1898

 

 

In quei giorni il conflitto tra Spagna ad America teneva in sospeso gli animi di tutto il mondo. I protagonisti erano Alfonso XIII, il più giovane dei sovrani d'Europa,allora dodicenne.Nato a Madrid il 17 maggio 1886,  6 mesi dopo la morte di suo padre, Alfonso XII. con il quale era stato ristabilito nel 1874, il trono dei Borboni.Sua madre, Maria Cristina, Nata Arciduchessa d'Austria, e regina reggente fino alla maggiore età del figlio.IL 32° presidente degli Stati Uniti d'America era William  Mac Kinley , aveva 53 anni .La sua famiglia era di origine scozzese, e si trapiantò in America quasi due secoli prima.A 17 anni si arruolò nel per la guerra contro i paesi schiavisti; ed alla fine della stessa aveva raggiunto il grado di maggiore. Nel 1877 entrò come deputato alla Camera di Washington per lo Stato dell'Ohio.Fu eletto presidente il 4 marzo 1897, battendo il candidato democratico Bryan.Il conflitto lungamente maturato, tra gli Stati Uniti e la Spagna era stato causato in maniera determinante dall'Isola di Cuba, la Perla delle Antille, insorta contro il secolare dominio spagnolo, ed anelante a costruirsi in Stato libero e forse ad entrare nella grande Confederazione degli Stati Uniti.Nella foto al centro Alfonso XIII re di Spagna,in basso a sx.  Maria Cristina regina reggente di Spagna, a dx.William Mac Kinley presidente degli Stati Uniti D'America,in alto a sx. Prassede Matteo Sagasta presidente del consiglio dei ministri di Spagnaed a sx. il generale Woodford ministro plenipotenziario Americano a Madrid.
Altri protagonisti furono il segratario del dipartimento della marina degli Stati Uniti     John D.Long Il ministro della marina in Ispagna Sigismondo Bermejo

....

LE FORZE IN CAMPO

 

 

L'esercito Spagnolo era composto per un totale di 2.155.207 uomini , ed il soldato spagnolo era indicato come sobrio, ardente di patriottismo, agilissimo, insuperabile nella guerra di partigiani (guerriglia).

Abbastanza curiosa era la composizione e l'organizzazione dell'esercito degli Stati Uniti. le forze militari dell' Unione americana si componevano di due elementi distinti: l'esercito federale, permanente,e le milizie dei vari Stati confederati, che erano altrettante guardie nazionali.Facevano parte delle milizie tutti i cittadini americani, dai 18 ai 45 anni, ed erano chiamati annualmente alle esercitazioni militari per un periodo di 15 giorni

L'esercito si componeva di vari elementi oltre agli indigeni; i principali elementi stranieri erano: l'inglese, composto in generale di disertori e di delinquenti; l'Irlandese, il tedesco e lo svedese,non mancavano i negri, fedeli obbedienti, ma poco resistenti alle fatiche; né mancavano i Pellirossa e neppure i cinesi. Tutta questa moltitudine veniva raccolta per arruolamento volontario,con regolare contratto valido per 5 anni.Il soldato era ben pagato , nutrito bene, ben vestito, e ,tutto sommato, conduceva una vita abbastanza comoda, tanto più che il servizio era tutt'altro che gravoso e gli ufficiali non erano in diritto di pretendere il più piccolo servizio personale da parte dei loro uomini.

.....

Mercoledì 20,Aprile il Presidente Mac Kinley, ratificò la concorde deliberazione delle due camere Americane, e la notificò direttamente, al ministro Spagnuolo a Washington, Paolo de Bernabè, e per telegrafo al generale Woodford, ministro americano a Madrid, perchè questi la notificasse al governo, Sabato 23 il presidente  avuto notizia che la squadra navale americana era in vista di Cuba, notificò, mediante un proclama, il blocco effettivo dell'Avana e delle altre principali città dell'isola.

..

MINISTRI   SPAGNUOLI     ERANO........

..

 

 

Paolo de Bernabè  addetto alla legazione   Spagnola a Washington

Sigismondo Moret, ministro delle colonie.

 

Pio Gullion  ministro degli affari esteri.

 

 

...

Qui e raffigurata la cannoniera americana "Nashville", che cattura il veliero Spagnuolo "Buenaventura"

 

CURIOSITA'

Ecco secondo l'almanacco di Gotha, i titoli sovrani del re di Spagna: "Alfonso XIII, Leone-Ferdinando-Maria-Giacomo-Isidoro  -Pasquale-Antonio,Re di Spagna di Castiglia, Di Leone,D'Aragona,, delle due Sicilie, di Gerusalemme, di Navarra, di Granata, di Toledo,di Valenza , di Galizia , di Maiorca e Minorca, di Siviglia, di Cerdena , di Cordova, di Corcega , di Murcia, di Jean, d'Algarvia, d'Algezira,di Gibilterra, delle Isole Canarie, delle Indie Orientali ed Occidentali, dell'India e del Continente Oceanico, arciduca d'Austria,   Duca di Borgogna , di Brabante e di Milano, conte d'Asburgo, di Fiandra, di Tirolo e di Barcellona, signore di Biscaglia e Molina ecc... ecc.

© 2000-2001 Novatec s.r.l. - tutti i diritti riservati