cenni storici sulla
chiesa di S.S.Trinità
in Montecchio Maggiore

 

Abbiamo una prima testimonianza della presenza della chiesa in un documento del 7 febbraio 1371.

Fu ampliata e abbellita da un certo Antonio, un eremita partito da Pallanza in Piemonte, indossando il saio francescano, che doṇ alla chiesa tutti i suoi beni e tutta la sua fatica il 12 marzo 1465. Dal 14 febbraio del 1604 la comunità comincị ad essere indipendente, con suoi propri curati.

 

Eccone l’elenco:

 

1642-1669: don Lucio Scaramuzza

....

1696: don Pietro Freschi

1718-1727: don Giovanni Zarro

1728-1750: don Bortolo Cozza

1753-1756: don Giovanni Dalla Costa

1756-1758: don Antonio Visonà

1758-1760: don Orazio Di Cao

1761-1784: don Francesco Donadelli

1784-1793: don Carlo Friziero

1793: don Bortolo Zuccon

1793-1797: don Gaetano Tecchio

1798-1815: don Pietro Dalla Cengia

1816-1827: don Giuseppe Spanevello

1827-1853: don Antonio Tessari

1853-1863: don Giacomo Stocchero

1863-1871: don Francesco Tommasi

1871-1890: don Luigi Todesco

1890-1897: don Gaetano Zordan

1897..........: don Pietro Dalla Meschina